Le Finanze

Nel campo delle Finanze, l’ICCC controlla la realizzazione delle politiche scelte nelle attività attuali dell’ICCC. Lo scopo del settore Finanze è di vedere l’ICCC realizzare pienamente i propri obiettivi che sono di promuovere l’unzione divina sugli affari e di riscattare le Finanze agli occhi di Dio. Per il finanziamento di progetti ed azioni dell’ICCC e per la sua espansione a livello mondiale, il settore Finanze si ispira sostanzialmente alla strategia divina, ricercando il principio: “Cercate prima il Regno di Dio, la Sua giustizia e la Sua volontà!” Le Finanze controllano inoltre le transizioni finanziarie della sede amministrativa internazionale.
Le attività internazionali sono finanziate in gran parte dalle contribuzioni dei membri e da donazioni.

L’esecutivo e il Segretariato (sede amministrativa)

L’ICCC vuole sostenere coloro che sono chiamati ad occupare le posizioni di Leadership in modo tale che essi possano effettuare i piani divini previsti. Collegato alla dirigenza, vi è dunque un Segretariato.
L’ICCC ha sviluppato strumenti per sostenere i leader dell’ICCC nella loro funzione di controllo delle attività dovute al ministerio e di gestione delle attività spirituali ed amministrative. Inoltre, l’esecutivo gestisce le questioni fiscali e legali.
Il Segretariato è una dimensione particolare dell’esecutivo. Deve occupare la giusta posizione: non deve essere un organo di controllo, ma nemmeno essere considerata un’attività secolare e di minor importanza. L’esecutivo e il Segretariato tendono di fatto a fornire all’ICCC ed ai suoi dirigenti l’aiuto necessario affinché essi possano prestare il proprio servizio il più efficacemente possibile, mantenendo l’ordine ed il pilotaggio e liberando gli altri per le loro mansioni particolari.

L’intercessione

Si tratta di un campo di importanza vitale per l’ICCC. Il ruolo dell’intercessore è di “intercedere in favore di un altro”. La leadership deve alimentare gli intercessori con temi per le preghiere. Il compito del leader in questo campo è di riunire un gruppo di preghiera con membri fedeli e di tenerli al corrente delle necessità dell’ICCC. Detto questo, ciò non vuol dire che i dirigenti e i membri possono sentirsi “liberati” dall’onere di pregare regolarmente e costantemente.

Le relazioni internazionali

A questo settore viene affidata la responsabilità di stabilire legami con altri ministeri quali ad esempio il Business and Professional Network (BPN). Inoltre può fornire un appoggio per i complessi problemi che riguardano diversi campi o per attività interne alle Camere nazionali.

I membri

Questo settore è responsabile del servizio ai membri, delle informazioni e delle relazioni pubbliche. Qui vengono sviluppati i programmi ed il materiale che permettono all’ICCC di comunicare con i suoi membri – e di comunicare la visione dell’ICCC a coloro che non sono membri, ma che sentono il richiamo secondo la missione affidata all’ICCC.

Lo sviluppo delle TIC (tecnologie d’informatica e di comunicazione)

Le tecnologie d’informatica e di comunicazione (TIC) si concentrano sull’uso degli sviluppi recenti in materia di tecnologia di comunicazione, nell’intento di favoreggiare la realizzazione degli obiettivi dell’ICCC. Grazie alla tecnologia di Internet e di posta elettronica, l’ICCC stabilisce gruppi in rete funzionali ed operativi, utili a tutti i membri.

Le reti relazionali

Questo settore ha lo scopo di relazionare i membri e le loro aziende e di sviluppare reti relazionali. Tramite queste, nuove opportunità si creeranno sulle piazze finanziarie e sui mercati nei quali operano le aziende dei membri dell’ICCC. Le reti riguardano soprattutto mezzi di informazione e comunicazioni attraverso le TIC. La presenza su Internet è anche utile per veicolare finanziamenti interni ed esterni dell’ICCC, creando cosi opportunità d’investimenti a favore delle aziende dell’ICCC. Si spera che questo settore diventi un “granaio” che il Signore utilizzerà in periodi di turbolenze economiche.

I mentori

Si tratta di iniziare un processo di mentoring grazie al quale i membri più esperti potranno consigliare ed assistere coloro che si sono appena messi in proprio o che sono in fase di crescita o che cercano nuove opportunità.

Le micro-aziende

Il ministerio di “aiuto” dell’ICCC è legato a questo settore, dato che trova le fonti di finanziamento per applicare ciò che è scritto in Isaia 58 (aiutare i poveri ed i bisognosi) e che garantisce le attività di soccorso previste da ICCC quale importante complemento delle attività principali.

Tipicamente, queste attività accessorie catalizzano le opportunità e le relazioni necessarie per la redenzione dei liberi professionisti, formando alleanze con i settori d’affari, permettendo di stanziare micro-crediti, organizzando seminari ICCC sul tema, distribuendoli via video ed aumentando gli sforzi grazie ai quali la presenza di Dio entrerà nei mercati finanziari tramite l’ICCC. Vi sono diverse organizzazioni che sostengono questo settore, e l’ICCC si tiene pronta a fare la volontà di Dio tramite specifici progetti.

L’insegnamento e la formazione

Il settore dell’insegnamento e della formazione esiste per spiegare la Parola di Dio riguardo ai principi del Regno che si possono applicare concretamente nel mondo degli affari. Gli imprenditori cristiani devono applicare i più alti standard d’etica. Comunque, l’etica da sola non è che una piccola parte del messaggio del Vangelo. Calcando sui principi del Regno di Dio, l’ICCC vuole dimostrare in continuazione la differenza tra il giusto e l’empio, tra coloro che sono al servizio di Dio e coloro che non lo sono.
Allo stesso modo, il settore dell’insegnamento e della formazione trasmetterà la verità sull’esortazione di “fare delle nazioni dei discepoli”. Svilupperà del materiale didattico ben fondato e che rispecchia la vocazione di ICCC. Questo comprenderà anche la serie di insegnamenti “Vita lavorativa trasformata” (Transformed Working Life, TWL).